4. Descrizione degli Impianti

Il complesso si caratterizza per la scelta di soluzioni tecnologiche d’avanguardia, finalizzate a garantire confort e funzionalità, uniti al rispetto per l’ambiente e al massimo contenimento dei consumi in quanto installati e certificati da professionisti qualificati.

 

4.1 Impianti di climatizzazione invernale ed estiva

4.1.1 Impianto di riscaldamento

Nelle unità abitative è stato realizzato un impianto di riscaldamento, completo di caldaia, tubazioni, apparecchiature e radiatori. La scelta è una caldaia a condensazione da 24KW per un futuro più sostenibile. Le caldaie a condensazione sono prodotti all’avanguardia, progettati per ottenere rendimenti molto elevati, grazie al recupero del calore latente generato dalla combustione. Alta qualità, massima efficienza energetica, attenzione all’ecologia e flessibilità d’installazione. Trova la caldaia a condensazione più adatta al tuo spazio abitativo, riduci le emissioni nocive e abbatti il consumo di energia fino a -40%.

 

4.1.2 Predisposizione impianto di condizionamento

Le opere essenziali comportano l’alloggiamento delle tubazioni sottotraccia, all’interno dei muri, che collegano ogni punto interno alla predisposizione della macchina esterna. Già sono stati installati i tubi corrugati per l’impianto elettrico e i tubi di rame rivestiti per la futura circolazione del gas. Inoltre per ogni split interno è stata collocata una cassetta rettangolare, dotata di coperchio lucido od opaco, utilizzata in futuro per l’attacco dell’unità interna, successivamente tinteggiato dello stesso colore della parete, in modo da mimetizzarlo.

La predisposizione per la macchina esterna prevede un luogo riparato dagli agenti atmosferici e dall’eccessiva insolazione, agevole per la manutenzione, sufficientemente aerato per la resa.

Da questa collocazione verrà fatta partire una tubazione di scarico della condensa prodotta dalla macchina, condensa dovuta allo scambio dell’aria fredda-calda del radiatore. La condensa andrà smaltita autonomamente. Ciò comporta l’esecuzione di una tubazione non collegata ad altri scarichi della casa e convogliata direttamente a terra.

 

4.2 Impianto idrico sanitario

I servizi igienici sono serviti da acqua fredda potabile derivante dalla rete di distribuzione interna alimentata dalla rete cittadina e da acqua calda di consumo la cui produzione avviene tramite il sistema di pannelli solari termici e, in situazioni straordinarie tramite la caldaia a condensazione.

 

4.3 Rete scarichi acque

Tutte le reti interne al fabbricato sono in polietilene silenziate tipo GEBERIT-SILENT o similare installate secondo le indicazioni del Direttore dei Lavori e dotate di tutti i pezzi speciali, ispezioni, ventilazioni, braghe, giunti di dilatazione.

 

4.4 Impianto elettrico

Ogni utente stipulerà un contratto di fornitura individuale con l’ente erogatore del servizio. L’impianto elettrico è realizzato nel rispetto delle normative di legge vigenti. I tubi protettivi sono in PVC pesante autoestinguente con marchio IMQ. Sono del tipo flessibile se posati sotto traccia.

L’Impianto elettrico sarà composto nel seguente modo:

  • Doppio quadro elettrico generale al piano rialzato
  • punti luce
  • messa a terra
  • punti luce d’emergenza
  • punti cronotermostati di piano
  • impianto telefono
  • punti per impianto terrestre satellitare
  • apertura serratura cancelli pedonale e carrabile comandati dall’interno e dall’esterno
  • impianto videocitofono
  • predisposizione punti luce per illuminazione esterna

 

4.5 Impianto cucine

L’impianto consente di alimentare con gas metano le utenze domestiche per la cottura dei cibi. L’impianto parte dal punto di consegna della Azienda Erogatrice e raggiunge i contatori individuali, dai quali si diramano le tubazioni per l’allacciamento interno alle diverse unità abitative.

I contatori divisionali per le singole utenze domestiche sono alloggiati entro contenitore metallico aerato, posto esternamente all’edificio secondo le indicazioni e le disposizioni della Direzione Lavori e della Azienda Erogatrice.

Ogni ambiente cucina è dotato di idoneo estrattore riportante i fumi in copertura.

 

4.6 Impianto antintrusione

Predisposizione di inmpianto di allarme per tutto l’immobile.

Sistema consigliato: Verisure che offre la miglior protezione per la casa, grazie ai più innovativi dispositivi, il collegamento ad una Centrale Operativa che offre un servizio h24 e un personale qualificato ed esperto in sicurezza. L’antifurto per la casa Verisure si adatta ad ogni esigenza e ad ogni tipo di abitazione, con una verifica per immagini, un rilevamento delle intrusioni e un’azione immediata ed efficace in ogni situazione di emergenza. Ogni casa è diversa e, di conseguenza, richiede misure specifiche per garantire la migliore protezione in caso di furto o altre minacce.

 

4.7 Impianto telefonico

Ogni unità abitativa è dotata di predisposizione per l’allaccio al gestore della telefonia.

Dopo un’accurata ricerca le società garantiscono una buona copertura di rete fino ad una velocità massima di 100MB con TIM, e di 20MB con FASTWEB e WODAFONE.

 

4.8 Impianto videocitofono e apriporta

L’impianto è così costituito:

  • da una unità di ripresa esterna collocata al cancello pedonale dell’ingresso principale sulla recinzione esterna, costituita dalla telecamera con ottica di ripresa, dagli organi di illuminazione e da una piastra in alluminio anodizzato con protezione trasparente infrangibile e pulsantiera dei campanelli di chiamata;
  • da un posto interno, costituito da un televisore da 6″, marca URMET o similari del tipo incassato fissato alla parete, ad accensione rapida, citofono incorporato, pulsanti per apertura del cancello pedonale principale.

 

4.9 Predisposizione per apertura e controllo automatico degli accessi

Il cancello carraio potrà essere dotato di apparecchiatura per il funzionamento automatico alimentato a 24 Volts. Comprendente inoltre la centralina elettronica programmabile, il ricevitore radio e l’antenna, due coppie di fotocellule a infrarosso, trasmettitore e ricevitore, selettori per impulsi a chiave, il lampeggiatore di movimento, i trasmettitori radio. Per ogni autorimessa privata saranno forniti due radiocomandi.

 

4.10 Impianto solare termico

È possibile coniugare il comfort dentro casa con il rispetto per l’ambiente fuori, limitando l’effetto serra di cui sono in parte responsabili le fonti energetiche tradizionali.

I nuovi kit solari termici a circolazione naturale, dotati di tutti gli accessori, liquido antigelo incluso, garantisce prestazioni eccellenti nel riscaldamento dell’acqua sanitaria anche con bassi valori di irraggiamento solare. Quello da 150 litri tetto piano un pannello è stato progettato per l’installazione a terra e per soddisfare le esigenze di acqua calda sanitaria e non richiede grandi interventi di manutenzione.

Il sistema solare termico a circolazione naturale funziona senza il supporto dell’energia elettrica. Questo perché il fluido termovettore ha la capacità di trasportare il calore del sole dal pannello al serbatoio dell’acqua senza che sia necessario ricorrere ad una pompa di circolazione e quindi all’uso della corrente elettrica.

L’utilizzo dei pannelli solari termici a circolazione naturale comporta quindi un notevole risparmio sul consumo quotidiano di energia e contribuisce alla salvaguardia ambientale.

 

 

 

Azteca 1325 S.R.L. Via Angelo Bellani, 30 00153 – Roma

P. Iva 11394181009    REA RM – 1299612